A chi spetta l'allarme

Spesso si sente parlare di allerta meteo ma chi è effettivamente autorizzato ad emettere questo tipo di allarme?

 

Di certo non spetta ai telegiornali e nemmeno agli articoli di stampa quotidiana, è solo la Protezione Civile che può diramare un comunicato ufficiale di questo tipo. L’allerta meteo è un avviso istituzionale utile per la prevenzione dei rischi relativi a eventi meteorologici e per questo va trattato con estrema serietà.

 

Un’allerta meteo avvisa la popolazione, le Regioni, le Province e i Comuni che potrebbero essere coinvolti, entro le 24 h, in un evento meteorologico di grande portata. Potrebbero verificarsi piogge estremamente intense, violenti temporali, venti forti capaci di provocare danni a cose e persone ed è bene dunque prepararsi.

 

L’allerta infatti attiva una serie di procedure obbligatorie come, per esempio, la predisposizione di aree di soccorso, il monitoraggio di aree particolarmente a rischio o l’evacuazione di zone abitate che risultino in pericolo.

 

La Protezione Civile, costituita da esperti meteorologi, geologi, fisici ed esperti di varia formazione, si avvale di personale qualificato in grado di indagare scientificamente la situazione geografica e meteorologica dei territori nazionali. L’allerta meteo può essere di diverso grado a seconda della probabilità che possa verificarsi la situazione prevista ma anche in relazione all’impatto che questo evento potrebbe avere sul territorio e sulla popolazione.

 

In tutto il mondo viene usata una scala cromatica d’allerta in cui il diverso grado d’allerta è indicato da un colore:  

  • ALLERTA VERDE indica criticità assente e nessuna situazione a rischio da segnalare

  • ALLERTA GIALLA riassume uno scenario di evento che prevede allagamenti di sottopassi, rigurgiti fognari, ma anche fenomeni critici, ma localizzati, come frane, piene improvvise e colate rapide

  • ALLERTA ARANCIONE sta a significare che, in aggiunta, gli eventi previsti potrebbero provocare in maniera diffusa, fenomeni di inondazioni e di frane e colate in contesti geologici critici •    

  • ALLERTA ROSSA prevede che inondazioni e frane siano numerose e di maggiore entità ed estensione. Per ciascuno dei tre scenari sussiste il pericolo, anche grave, per la sicurezza delle persone.